Contro l’insonnia….. girelle con crema pasticcera

ESPAÑOL

Ebbene si lo confesso soffro d’insonnia, ovviamente lo so che il meccanismo del sonno é influenzato da diversi fattori psicologici e secondo gli psicologi le principali cause dell’insonnia sono le cattive abitudini del sonno, le tensioni muscolari ed emotive, il fatto di concentrare la mente su pensieri negativi e preoccupazioni prima di andare a dormire, etc etc….ma quando ci si sveglia alle 3 del mattino senza riuscire a riaddormentarsi non si sta certo li a pensare a quali preoccupazioni, conflitti o ansie e tensioni emotive possono aver causato questa insonnia. E allora che fare?
Rimanere a letto cercando di riprendere sonno? Impossibile,  la situazione peggiora perché il sonno non si comanda.  Allora decidi di accendere la tv e su netflix scegli quella serie di cui ti hanno tanto parlato. Sbagliato….. finirai col guardare le puntate una dopo l’altra per vedere come va a finire 🙂
A volte leggi ma poi ti appassioni e leggi, leggi e continui a leggere fino a che i primi raggi del sole fanno capolino e ti ricordano che é giá ora di alzarsi e preparare il caffé. Possiamo mettere in pratica una infinitá di strategie ma quella che mi aiuta di piú sapete qual’é?
Cucinare. Lo so cosa state pensando, sembra una follia ma non lo é.  É straordinariamente rilassante e posso assicurarvi che non ha ripercussioni negative sul mio equilibrio psicofisico, chi mi conosce lo sa…. tutt’altro, in men che non si dica recupero l’armonia e l’equilibrio. La cucina é un rifugio accogliente e cucinare un ottimo anti-stress. La manipolazione degli ingredienti, l’aroma, i profumi che si sprigionano durante la cottura stimolano i nostri sensi provocando uno stato di assoluto benessere. E cosi l’altra notte invece di pensare alle ore di sonno che avrei perso sono scesa in cucina ed ho preparato queste deliziose girelle con crema pasticcera, soffici e gustose.

(Ascoltando Have a told you lately that...)

E quando le ho sfornate mi sono detta :”I don’t need therapy… I can cook! 😉 

 

Ingredienti per la pasta brioche:

600 g di farina 00 (o 300g 00 e 300g monitoba)
280 ml di latte leggermente tiepido
80 g di burro a temperatura ambiente
1 cucchiaino di zucchero
1 cubetto di lievito di birra fresco oppure una bustina di lievito disidratato
1 uovo grande
80 g di zucchero
la scorza grattugiata di una arancia

1 uovo per spennellare la superficie
500 g di crema pasticcera per farcirle e a piacere gocce di cioccolato o uva passa.

Preparazione:

Sciogliete il lievito nel latte tiepido con lo zucchero.
Mettete la farina in una terrina, aggiungete l’uovo, lo zucchero, la scorza dell’arancia ed il lievito sciolto nel latte e cominciate ad impastare. Aggregate il burro ed impastate bene fino ad ottenere un composto morbido, liscio ed omogeneo.
Lasciate lievitare in ambiente tiepido per circa 1 ora e mezza o fino a che raddoppia il suo volume.

Nel frattempo preparate la crema, per la ricetta potete cliccare qui.

Quando l’impasto sará lievitato, stendetelo formando un rettangolo non troppo sottile. Spalmate con la crema pasticcera e, se volete, cospargete con gocce di cioccolato o uva passa. Io non l’ho fatto, uscire a comprare le gocce di cioccolato alle 5 del mattino be…. questo si sarebbe stato un pó folle 😀
Arrotolate il vostro rettagolo cominciando dal lato piú lungo e tagliatelo a fette dello spessore di circa 2.5 cm. Io uso un filo da cucito…. é molto piú semplice che con un coltello.

Disponete le girelle su di una teglia rivestita con carta forno e imburrata, coprite con un telo e lasciate riposare almeno mezz’ora. Quando saranno lievitate spennellate la superficie con l’uovo e infornatele in forno preriscaldato a 180 C per circa 20 minuti.

 

ESPAÑOL     PARA EL INSOMNIO…..  ROLLITOS CON CREMA PASTELERA

Pues sí lo confieso sufro de insomnio, por supuesto, sé que el mecanismo del sueño se ve influido por diversos factores psicológicos y según los psicólogos las principales causas del insomnio son malos hábitos de sueño, tensiones musculares y emocionales, el hecho de concentrar la mente en pensamientos negativos y preocupaciones antes de ir a dormir, etc etc … pero cuando te despiertas a las tres de la madrugada y no logras volver a dormir, obviamente no te quedas pensando en cuales preocupaciones, ansiedades y tensiones o conflictos emocionales pueden haber causado este insomnio. Entonces, ¿qué hacer?
Quedarse en la cama tratando de conciliar el sueño otra vez? Imposible, se pone peor porque el sueño no puede controlarlo, cuando llega llega.

Luego optas en encender el televisor y buscar en  Netflix esa serie de que todo te han hablado. Mal….. porque vas a terminar mirando los episodios uno detras de otro para ver cómo termina 🙂
A veces decides leer, pero luego uno se apasiona y sigues leyendo y leyendo y leyendo hasta que los primeros rayos del sol te recuerdan que ya es hora de levantarse y preparar café. Podemos poner en práctica una infinidad de estrategias pero la que mas me ayuda saben cual es?
Cocinar. Sé lo que estás pensando, que suena loco, pero no lo es. Es muy relajante y les puedo asegurar que no tiene un impacto negativo en mi equilibrio mental y físico, quien me conoce lo sabe …. sin darme cuenta recupero la armonía y el equilibrio. La cocina es un refugio acogedor y cocinar un maravilloso antiestrés. La manipulación de los ingredientes, los colores, los aromas que se liberan durante la cocción a estimulan nuestros sentidos provocando un estado de bienestar absoluto. Por lo que la otra noche en lugar de pensar en las horas de sueño que iba a perder, bajé a la cocina y preparé estos deliciosos rollitos con crema pastelera, son esponjositos y sabrosos.

Así despues de hornearlos pensé….”I don’t need therapy… I can cook”! 😉

Ingredientes para la masa brioche:

600 g de harina 00
280 ml de leche tibia
80 g de mantequilla a temperatura ambiente
1 cucharadita de azúcar
25 g de levadura fresca o un sobre de levadura deshidratada
1 huevo grande
80 g de azúcar
la ralladura de la cascara de una naranja

1 huevo para pincelar la superficie
500 gramos de crema pastelera. A gusto chips de chocolate o pasas.

Preparación:

Disolver la levadura en la leche tibia con una cucharadita de azúcar.
Poner la harina en un bol, añadir el huevo, el azúcar, la cáscara de naranja y la levadura disuelta en la leche y comenzar a amasar. Agregar la mantequilla y amasar bien hasta obtener una masa suave, lisa y homogénea.
Dejar leudar durante aproximadamente 1 ½ horas o hasta que doble su volumen.
Mientras tanto, preparar la crema, la receta pueden verla aquí.

Cuando la masa estrá lista extenderla en un rectángulo, no muy delgado. Cubrir con la crema y, si lo desean, poner chips de chocolate o pasas. Yo no lo he hecho, salir y comprar los chips de chocolate a las 5 de la mañana? ….. Esto si habría sido una locura 😀
Enrollar su rettangulo comenzando con el lado más largo y cortar en rodajas de unos 2,5 cm de espesor. Yo uso un hilo de coser …. es mucho más sencillo que con un cuchillo. Disponer los rollitos sobre una bandeja para hornear forrada con papel mantequilla cubrir con un paño y dejar reposar durante al menos media hora. Cepillar la superficie con huevo y hornear en horno precalentado a 180-190 C durante unos 20 minutos.

Advertisements

18 thoughts on “Contro l’insonnia….. girelle con crema pasticcera

  1. Anch’io soffro di insonnia. Quando mi sveglio alle tre di notte mi faccio un buon caffè e poi a letto, riprendo sonno,e dormo fino al mattino come un angioletto. Grazie per la ricetta delle girelle proverò a farle, sono sicura che sono buonissime. Dolce notte 😊

    1. Ma dai riesci a dormire dopo aver preso il caffé? …. Dovrebbe fare l’effetto contrario 🙂 Ognuno ha il suo metodo, in fondo nessuno ci conosce meglio che noi stessi.
      Buona giornata!

  2. ottime queste girelle 😀 Dunque se ho ben capito prima di andare a letto si preparano mun congruo numero di girelle. Poi si va a nanna e se non si riesce a prendere sonno, ci si alza e si mangia una girella. Poi mi sa che punto la sveglia dopo mezz’ora per andarmene a mangiare un’altra 😀

  3. soffro pure io d insonnia da sempre…e queste serate poi è sempre peggio…
    concordo con te che rimanere a letto sperando che il sonno arrivi peggiora le cose..
    bella l idea di cucinare.non lavevo mai vagliata:)
    le tue ricette sono sempre un piacere per gli occhi e chissà per il palato!

    1. Ho scoperto che siamo veramente tanti a soffrire d’insonnia, a me succede da dopo la gravidanza, ormai ci convivo senza nessun dramma. Ho trovato la “mia terapia” a volte torno a letto e mi riaddormento come un angioletto. A volte resto sveglia ma la cosa non mi complica affatto. Non lo vivo come un problema e questo forse mi aiuta.
      Prova magari puó esserti di aiuto 🙂
      Buona giornata!

  4. Perfette le devo provare… Ti faccio compagnia non dormo e al mattino quando finalmente dormirei a modi zombie mi trascino al lavoro. Le girelle sono meglio di tutti i rimedi fino ad oggi provati senza successo!!!! Un saluto e … Buon riposo

    1. A volte mi capita che mi addormento dopo aver preparato qualcosa, dipende dall’ora 🙂
      Prova, magari anche con qualche ricetta piu semplice anche se con i lievitati il sorriso é assicurato!
      Buona giornata

  5. Queste girelle sono meravigliose!! Le proverò a fare prestissimo…sono davvero invoglianti e ti sono venute benissimo…come sempre!! 🙂
    Io non soffro proprio di insonnia…ma soprattutto durante il fine settimana mi sveglio (quasi)sempre prima di Andrea…e trovo anch’io che preparare e infornare qualcosa (soprattutto dei meravigliosi dolcetti per la colazione) sia un ottimo modo per passare il tempo…Grazie per la ricetta!! Un abbraccio

      1. Provate e approvate da Andrea! 🙂
        Le tue ricette sono sempre una garanzia!! Grazie mille per averla condivisa! 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s