P1020169

Cile: uno straordinario lungo viaggio e las empanadas.

Il nostro viaggio in Cile? Un’esperienza straordinaria….. condivisa con uno splendido gruppo di amici con gli stessi interessi e passioni. Quasi tre anni passati allegramente grazie all’ottima compagnia, una simpatica comitiva che ci ha accompagnato in questo meraviglioso cammino.
Con cene e pranzi all’insegna dell’italianità’ e non solamente, ho imparato a cucinare alcuni dei piatti tipici cileni grazie a loro, e li preparero’ tutti per voi: cazuela, sopaipilla con chancaca (deliziose frittelle preparate con la zucca e servite con un dolce sciroppo di miele e melassa), mote con huesillo. Ho imparato ad apprezzare piatti che non avevo mai assaggiato, combinazioni di alimenti che non credevo avrei mai potuto mangiare come il curanto che e’ un prelibato piatto nazionale: si tratta di uno stufato preparato con pesce, frutti di mare, verdure e tanti tipi di carne cucinati tutti insieme. Il piatto che vi propongo oggi sono le empanadas: calzoni ripieni di carne cucinati al forno. Sono tipici dell’America latina, la pasta ed il ripieno variano a seconda delle regioni. In tutte le occasioni speciali si mangiano, si mangiano durante le feste e non mancano mai quando si festeggia la “Fiesta Patria”.

I fine settimana era sempre festa, si apriva una bottiglia di vino, si preparavano cocktail e bevande (pisco sour e fanchop ma vi raccontero’ di questo un’altra …..🙂 ), un bollitore con acqua per il te e le tisane e si trascorrevano ore insieme, serate di chiacchiere e canzoni, racconti e progetti futuri. Ci si ospitava per il te del pomeriggio, incontri tra sole donne, ciascuna con i suoi bambini. Era un momento di socializzazione per loro e per noi. Avevamo a nostra disposizione ore rilassanti in cui ci si improvvisava cuoche e pasticcere. La cucina e’ stata un’opportunità’ per coltivare le nostre amicizie.

Il Cile e’ una terra meravigliosa fatta di scorci geografici che sembrano appartenere a mille paesi diversi. E’ una terra che puo’ dare grandi emozioni con deserti, vulcani, cascate e foreste pluviali. Accogliente ed accoglienti le persone che abbiamo conosciuto. Ricco di tradizioni e cultura, con un forte orgoglio nazionale!

Ed ecco finalmente gli ingredienti: (per 8 empanadas, poi dipende un po’ anche da quanto grandi le preferite)

Per l’impasto:

500 g di farina
100g di burro a temperatura ambiente
250 g di latte tiepido
sale
Mescolate la farina con il sale, aggiungete il burro e il latte e impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciatelo riposare, avvolto in una pellicola, almeno 30 minuti.


Intanto preparate il ripieno

500 g di carne da bistecca
1 kg di cipolle
1 cucchiaino di paprika
1 cucchiaino di cumino
un po’ di origano
1 cuchiaino di zucchero di canna
4 cucchiai di olio
sale qb
2uova sode e olive nere

Tagliate la carne e le cipolle in quadratini. Fate cuocere la cipolla con i 4 cucchiai di olio a fuoco basso, fino a che diventa trasparente. Aggiungete la carne a pezzetti e le spezie e lasciate cucinare per 10-15 minuti, aggiustate di sale, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Preparazione delle empanadas:

formate con l’impasto 7/8 palline, con il mattarello formate dei dischi di circa15 cm di diametro (ma se preferite potete farli piu’ piccoli). Mettete in ogni disco qualche cucchiaio di ripieno, aggiungete 1/4 di uovo e una oliva. Chiudete la empanada e spennellate la superficie con un mix di uovo e latte.
Infornate in forno preriscaldato a 200 C e cucinate per circa 15-20 minuti

6 thoughts on “Cile: uno straordinario lungo viaggio e las empanadas.

  1. Ciao!! E’ da un po’ che non passo a trovarti qui…ma tengo sempre d’occhio il blog!!
    Per prepararci degnamente all’imminente viaggio, ho rifatto le empanadas…sono venute buone, grazie mille per la ricetta…e a presto!!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s