IMG_1196

4 salti in padella…. ma anche no

“Anto e chi ce l’ha il tempo di stare ai fornelli”
“Anto ma tu sai cucinare, per te e’ tutto facile”
“Io ai fornelli? Noooo sono un disastro”
“Cucinare non fa per me”
“Sono troppo stanca per mettermi ai fornelli”

Quanti di voi si sono riconosciuti in queste frasi? E quante volte io le ho sentite e le sento da tanti miei amici.
Ed ecco che arrivano in nostro aiuto i 4 salti in padella.
In realta’ non e’ necessario trascorrere ore ai fornelli o essere degli chef per poter mangiare bene e non ricorrere ai piatti pronti solo da scaldare. Proporro’ una serie di ricette veramente rapide e molto semplici, piatti gustosi, saporiti per chi arriva a casa stanco dal lavoro, per chi e’ alle prime armi e vuole imparare, per chi e’ costretto a fare i conti con una vita frenetica per chi non ha la passione per la cucina cosi’ gliela facciamo venire😉 Alcuni realizzati da mio figlio (6 anni) E vedrete che man mano sarete in grado di creare dei piatti sempre nuovi, senza fatica e senza dover rinunciare ai cibi sani. Perche’ mangiare non e’ lo stesso che nutrirsi e sappiamo bene che una sana alimentazione e’ uno degli ingredienti fondamentali del nostro benessere psico-fisico
Deliziosi stuzzichini, primi piatti, carne o pesce, verdure e persino desserts.
Un po’ di pazienza, qualche trucchetto, un minimo di organizzazione, qualche libro di cucina rapida  con utili suggerimenti e ricette sfiziose, e il piatto é pronto in men che non si dica.

Eccoli qua i fusilli alle verdure pronti in 20 minuti. Li ho preparati l’altra domenica. Un piatto leggero, saporito adatto a qualsiasi palato e perfetto in qualsiasi stagione.

FUSILLI ALLE VERDURE (per 4 persone)


1/2 cipolla
due zucchine di media grandezza
1 peperone rosso di piccole dimensioni
1 peperone verde di piccole dimensioni
8-10 cucchiai di olio evo
basilico
sale

Tritate la cipolla finemente, tagliate a dadini le zucchine ed i peperoni, se avete un robot usatelo, mettete tutte le verdure insieme e fatelo andare in modo da tagliuzzarle grossolanamente. In una padella capiente mettete l’olio la cipolla e le verdure, aggiustate di sale e lasciate cuocere a fuoco basso per una ventina di minuti mescolando di tanto in tanto,  Nel frattempo cucinate la pasta, scolatela versatela nella padella con le verdure e saltatela aggiungendo del basilico fresco ed una manciata di parmigiano grattugiato, il successo e’ assicurato!

A seguire un piatto che…. piu’ semplice di cosi’…… (15 minuti) se non vi riescono questi vuol dire che in cucina siete davvero un disastro allora avete bisogno di praticare con piatti elaborati😉

GAMBERI ALLA VINAIGRETTE BALSAMICA (per 4 persone)

600 g di gamberi
1 spicchio di aglio
50 ml di olio evo
2 cucchiai di aceto balsamico
sale
a piacere prezzemolo o coriandolo tritati

sciacquate i gamberi metteteli in una teglia con della carta da forno e cuoceteli per 15 minuti circa in forno preriscaldato a 180 C.
Nel frattempo preparate una emulsione: in un barattolo versate l’olio, l’aceto il sale e l’aglio a pezzetti, chiudete con il tappo e agitate.
Quando i gamberi saranno cotti impiattateli, spruzzateli con la vinaigrette e servite con dei crostini di pane e dell’insalatina fresca.

SPINACI E PERE (per 4 persone) pronta prima ancora che abbiate finito di dire la parola INSALATA


100 g di spinaci novelli
100 g di rucola
1 cipolla di tropea tagliata sottilissima
1 pera di medie dimensioni tagliata a julienne
50 g di scaglie di parmigiano
sale, olio evo e succo di limone per condire

Mettete tutti gli ingredienti insieme in una insalatiera e condite con olio e limone!

Il dessert?  C’e anche quello: deliziosi bigne’ ripieni di crema pasticcera con una delicatissima salsa al cioccolato………. sto parlando proprio di lui…….

16 thoughts on “4 salti in padella…. ma anche no

  1. Sono perfettamente d’accordo con te. I fornelli non richiedono eccessivamente del tempo ma fantasia e passione. Serve davvero poco per preparare piatti speciali come quelli che proponi tu🙂 buona giornata!

    1. indubbiamente il lavoro, la famiglia, i problemi della vita quotidiana stancano, e l’idea di avere un pasto pronto alletta molto ma da qualche tempo a questa parte ho preso l’abitudine di leggere l’etichetta dei prodotti che compriamo e penso che veramente basta cosi’ poco per mangiar sano senza necessariamente stressarsi davanti ai fornelli.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s