IMG_9293

Deliziosamente pasticcioni seconda parte

English Español

E’ stato osservato come i bambini mostrano interesse per le attivita’ della vita quotidiana attraverso il gioco e la finzione, ma se si da loro la possibilita’ di scegliere e’ piu’ piacevole e interessante poter realmente fare una di queste attivita’. Senza sforzo acquistano competenze importanti. Amano fare cose divertenti, sperimentare ed essere creativi…. be cucinare e’ tutte queste cose messe insieme e a loro piace farlo. Io ho cominciato ad osservare  i bambini mentre cucinano quando facevo l’educatrice, poi ho iniziato a coinvolgere mio figlio. Nei tre anni trascorsi in Cile abbiamo passato molti pomeriggi divertenti cucinando e preparando pizze, torte e biscotti con i nostri amici. Con la sua l’insegnante abbiamo piu’ volte coinvolto i genitori nella preparazione di dolci e biscotti con i loro figli.

Cucinare favorisce la concentrazione, la pazienza, l’esplorazione, il coordinamento dei movimenti, in poco tempo potrete voi stessi sperimentare che avvengono dei cambiamenti straordinari: il disordinato diventa ordinato, il passivo diventa attivo, a poco a poco gli atteggiamenti aggressivi scompaiono o si riducono, si rilassano ed il loro umore cambia totalmente.

Incoraggio sempre i genitori a trascorrere del tempo insieme ai loro figli cucinando, l’importante e’ avere un atteggiamento molto positivo, utilizzate la vostra cucina come “laboratorio per divertirvi”. Non scegliete ricette complicate, che siano a portata di bambino, giocate con i colori e con le forme, acquistate qualche libro di cucina per piccoli cuochi, ce ne sono molti con istruzioni semplici e ricette facili da preparare. Qualche regola prima di iniziare ed il gioco e’ fatto.

Un modo gradevole per avvicinarli al cibo, per far si che lo apprezzino di piu’, che imparino sulle proprieta’ degli alimenti e l’importanza di una dieta equilibrata. Approfittate di questi momenti….. , anche attraverso la manipolazione degli alimenti  possiamo educarli ad una alimentazione sana.

La ricetta che ho scelto e’ quella dei biscotti di pasta frolla, troppo buoni🙂 a volte F.  li prepara per portarli a scuola perche’ ai suoi amici piacciono tanto e poi e’ un impasto versatile: potete aromatizzarli come preferite,  farcirli con la nutella o la marmellata o ricoprirli con il cioccolato. Io ne ho fatto una versione molto particolare per un giorno speciale😉 prossimi giorni la ricetta!

Ingredienti per la pasta frolla:
300 g di farina
125 g di burro (a temperatura ambiente)
150 g di zucchero
2 uova
4 cucchiai estratto di vaniglia (in alternativa potete usare una bustina di vanillina)
se volete potete aggiungere mezzo cucchiaino di lievito per dolci

Per la glassa:
1 albume
200 g di zucchero a velo
alcune gocce di succo di limone
colorante per alimenti

codetta di zucchero per decorare
In una terrina impastate tutti gli ingredienti insieme, formate una palla avvolgetela con pellicola trasparente e lasciatela riposare per almeno mezz’ora in frigorifero. Stendete la pasta frolla con un mattarello ricavatene tanti biscotti della forma che preferite. Disponeteli in una teglia foderata con carta forno. Infornare a 180 C per circa 15 minuti.
Lasciateli raffreddare e nel frattempo preparate la glassa. Montate l’albume a neve aggiungendo lo zucchero a poco a poco e le gocce di limone.
Ricoprite i biscotti con la glassa e decorateli a piacere.

8 thoughts on “Deliziosamente pasticcioni seconda parte

  1. E’ proprio vero! Quando coinvolgo i miei figli nella realizzazione di biscotti (a loro piace usare anche le formine dei loro giochi!) o anche di una semplice spremuta di agrumi, seppur piccolissimi diventano improvvissamente ordinati e disciplinati, rispettano i turni e sono più attenti a ciò che dico. E come sono orgogliosi del risultato! E’ un momento di crescita per loro, di comunione ed esplorano nuove possibilità! Post sempre interessanti i tuoi! Buona giornata.

    1. grazie. Abbiamo a portata di mano una grande risorsa lo dico sempre. A volte basta veramente poco per trasformare un pomeriggio noioso, o abbiamo bisogno di tenerli occupati o di contenerli. Piu’ facile coinvolgerli divertendosi e passando del tempo insieme che perdere la pazienza o trascurarli😉

  2. Concordo in pieno! Anche i miei nipotini cambiano atteggiamento e sembrano dei piccoli ometti disciplinati. E poi che bello vederli con le mani in pasta tutti felici e sorridenti🙂 Son cose!! Che belli i tuoi biscotti! Complimenti. Buona domenica🙂

      1. Eh cara MariaAntonietta,hanno 25 e 21 anni! Noi abbiamo un detto che recita così:
        figli piccoli guai piccoli,figli grandi guai grandi,figli sposati guai raddoppiati!
        Non so se lo conosci.Baci

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s