Panbrioche con gocce di cioccolato e uva passa

Tags

,

ENGLISH       ESPAÑOL

Oltre ad essere sofficissimo e’ dolce al punto giusto e profumato. Ottimo per la colazione, ma vi assicuro’ che anche con il caffe’ del pomeriggio ha avuto grande successo lo scorso fine settimana in campeggio. La preparazione di questa brioche e’ un po’ lunga, dovuto alla lunga lievitazione, ma non richiede particolare impegno e il risultato vi ricompenserà’ dell’attesa.

IMG_9212IMG_9208Ingredienti:
350 g di farina
2 uova
50 g di zucchero
100 ml di yogurt naturale (o kefir)
1 bustina di lievito di birra o 1/2 cubetto di lievito fresco
qualche cucchiaio di latte per sciogliere il lievito
125 g di burro a temperatura ambiente
100 g di gocce di cioccolato e uva passa

Preparazione: sciogliete il lievito nel latte. In una terrina impastate la farina con il lievito diluito, lo zucchero, le uova e un pizzico di sale. Incorporate il burro a dadini e lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo.
Primo riposo: con la pasta fate una palla e lasciatela riposare in frigorifero l’intera notte. Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto e lavoratelo aggiungendo le gocce di cioccolato e l’uva passa, la quantita’ e’ un po’ in base al vostro gusto, io ne ho preparati due ed in uno, ad esempio non ho messo l’uva passa, ai bambini non sempre piace. Dividete la pasta in 3 parti uguali, fate dei rotoli e intrecciateli.

Secondo riposo: ponete la treccia in uno stampo da plumcake, imburrato e infarinato (o con carta forno), coprite con un telo e fate riposare per circa un’ora e mezza.
Pennellate la pasta con un goccino di latte o un uovo battuto e cuocete in forno, preriscaldato a 200 C, per circa 40 minuti.
Servitela a fette con marmellata.

ENGLISH        Brioches with chocolate chips and raisins

The preparation of this brioche is a bit long, due to the long rising,
but does not require special efforts and the result will be worth  the waiting.

Ingredients:
350 g flour
2 eggs
50 g of sugar
100ml natural yogurt (or kefir)
1 little bag of yeast or half cube of fresh yeast
a few tablespoons of milk to dissolve the yeast
125 g of butter at room temperature
100 g of chocolate chips and raisins

Preparation: Dissolve the yeast in the milk. In a bowl mix the flour with the baking powder , sugar, eggs and a pinch of salt.
Stir in the diced butter and knead the dough until you have a smooth mixture.
First rest: make a ball with the dough and let it rest in the refrigerator all night.
After that knead the dough, adding the chocolate chips and raisins. Divide  into 3 equal parts,  make rolls and braid it.
Second rest: put the braid in a loaf pan, greased and floured (or use parchment paper), cover with a towel and let rest for about an hour and a half.
Brush the dough with a little drop of milk or  beaten egg.Bake in the oven preheated to 200 C,for about 40 minutes.
Serve in slices with jam.

ESPAÑOL

PAN BRIOCHES CON CHISPAS DE CHOCOLATE Y PASA

Ademas de ser muy suave y esponjoso, su aroma es realmente delicioso y no es demasiado dulce. Es perfecto para el desayuno y para acompañar el cafecito de la tarde :) La preparación de esta brioches es un poco larga pero no necesita esfuerzo y el resultado los recompensara’ de la larga espera.

Ingredienti:

350 g de harina
2 huevos
50 g de azucar
100 ml de yogurt natural (o kefir)
1 sobre de levadura o medio cubito fresco
unas cucharadas de leche para desolver la levadura
125 g de mantequilla a temperatura ambiente
100 g entre chispas de chocolate y pasa

Preparacion: desolver la levadura en la leche. En una fuente mezclar la harina con la levadura diluida, el azucar, los huevos y una pizca de sal. Incorporar la mantequilla y amasar hasta tener una masa omogenea.
Primer reposo: dejar reposar la masa, bien cubierta, en el refrigerador toda la noche. Retomar la masa, añadir las chispitas de chocolate y la pasa. Dividir la masa en tres partes iguales, hacer los rollitos y
Segundo reposo: poner la trenza en un molde para plumcake emantequillado, cubrirlo con un mantel de cocina y dejarlo leudar una hora y media mas o menos.
Pincelar la masa con un poco de leche o un poquito de huevo batido y hornear, en horno precalentado a 200 C, por 30/40 minutos.
Dejarla enfriar y servir con mermelada.

Cheesecake semifreddo ai frutti di bosco

Tags

, , ,

English      Español

Persino Freud lo sapeva che non e’ possibile rinunciare alle delizie dello zucchero quando sosteneva che le diete troppo “equilibrate” generano “menti squilibrate” :)  E’ forse un po’ vero lo e’. Vi e’ mai capitato di vedere una persona felice di far la dieta? Sembra un supplizio, e quando arriva la primavera comincia la preoccupazione per la prova bikini. E’ allora…. tutto senza zucchero, light, decaffeinato, senza lattosio, scremato, povero in calorie, niente pasta, niente pane, niente dolci. Il cibo non e’ solo nutrimento per il nostro corpo, e’ il combustibile per il nostro stato d’animo. Non e’ qualcosa di pericoloso da cui bisogna difendersi. La questione e’ che forse dobbiamo solo imparare a mangiare in modo sano e nella maniera corretta e praticare esercizio. Nessuno dovrebbe sentirsi in colpa di fronte ad un pezzettino di torta….. una gioia che tutti dovrebbero assaporare. Questa “cheesecake semifreddo” e’ una squisitezza. Una preparazione piuttosto semplice: una base soffice, panna ben montata, formaggio cremoso e zucchero a piacere, fragole e un po’ di gelatina. Si mette in frigorifero a raffreddare e si serve guarnita con frutti di bosco. IMG_8849 IMG_20150305_230110Qui gli ingredienti e le dosi che ho utilizzato io

Per la base:

2 uova
60 g di zucchero
2 cucchiai di acqua bollente
60 g di farina
1/2 cucchiaino di lievito

Sbattete i tuorli con lo zucchero e l’acqua fino ad ottenere un composto bianco e spumoso, aggiungete la farina ed il lievito ed infine gli albumi montati a neve. Infornate in una teglia di 22/24 cm di diametro foderata con carta forno o d’alluminio, in forno preriscaldato a 190 C per 15 minuti. Se preferite potete utilizzare la classica base della cheesecake di biscotti e burro fuso che potete trovare qui  o qui

Per il ripieno:

2 panetti di formaggio philadelphia
100 g di zucchero a velo
300 ml di panna montata
10 g di colla di pesce
2 cucchiaini di liquore per sciogliere la gelatina
200 g di fragole frutti di bosco per decorare

Sbattele il formaggio con lo zucchero, aggiungete la panna montata, la gelatina sciolta in 2 cucchiaini di alchermes o rum o brandy, (precedentemente ammorbidita in acqua) Incorporatevi le fragole tagliate a pezzetti. Mettete il disco preparato in una tortiera con cerniera apribile, bagnatelo leggermente con del succo di frutta, o dello sciroppo, distribuite sulla base la crema preparata, livellate e mettete il vostro cheesecake semifreddo in frigorifero per circa 3 ore. Al momento di servire guarnite con i frutti di bosco.

ENGLISH                MIXED BERRY CHEESECAKE

Even Freud knew that is not possible give up to the delights of sugar when he argued that “balanced diets” generate “unbalanced minds” and maybe it is “true”. Do you know a person happy to be on diet? It looks like a torture, and when spring comes, we are concerned about the swimsuit season. So  everything as to be  without sugar, light, decaf, no lactose, skim, low in calories, no pasta, no bread, no sugar. The food is not only nutriment for our body, it’s a nourishment for our mood. It ‘s not to be seen always as something dangerous. The thing  is that, maybe, we just need to learn to eat healthily and correctly and practice some exercise. Nobody should feel guilty to eat a piece of cake ….. it’s a happiness that everyone should enjoy.

This cheesecake is a deliciousness. The preparation is rather simple: a basic soft, whipped cream, cream cheese, a little bit sugar and strawberries. You put in the fridge and than serve with mixed berry.

For the base:

2 eggs
60 g of sugar
2 tablespoons boiling water
60 g flour
1/2 teaspoon baking powder

Beat the egg yolks with the sugar and water until the mixture is white and fluffy, add the flour and baking powder and finally the egg whites beaten until stiff. Bake in a pan of 22/24 cm in diameter lined with parchment paper or aluminum, in a preheated oven at 190 C for 15 minutes.
If you prefer you can use other cheesecake base like this: or this

For the filling:

2 pats philadelphia cheese
100 g of powdered sugar
300 ml of whipped cream
10 g of gelatin
2 teaspoons of liquor to dissolve the gelatin
200 g of strawberries berries to decorate.

Whisk cheese with sugar, add the whipped cream, gelatin dissolved in 2 teaspoons of alchermes,rum or brandy, , stir in the chopped strawberries. Put the base in a springform pan , moisten lightly with fruit juice or syrup, put on it the prepared cream, level it. Have the cheesecake in the refrigerator for about 3 hours. Garnish with berries just before serving.

ESPAÑOL     CHEESECAKE CON FRUTOS ROJOS

Incluso Freud lo sabía que no se puede renunciar a los placeres del azúcar cuando dijo que las dietas “equilibradas” generan “mentes desquiciadas” y tal vez un poco tenia razón. Le ha pasado alguna vez de ver una persona feliz haciendo dieta? Se ve como un castigo, y cuando llega la primavera empieza la preocupación por la prueba bikini. E ‘entonces …. todo sin azúcar, light, descafeinado, sin lactosa, descremados, baja en calorías, sin pasta, ni pan, ni cosa dulces. La comida no es solo el alimento para nuestros cuerpos, es el combustible para nuestro estado de ánimo. No es algo peligroso de que defendernos La cosa es que, tal vez, sólo deberíamos aprender a comer saludable y en la forma correcta y, obviamente, practicar sano ejercicio.

Nadie debería sentirse culpable frente a un pedazo de torta ….. una alegría que todos deberían disfrutar. Este “cheesecake semifrio” es una esquisitez. Una preparación bastante simple: una base esponjosa, crema batida, queso crema y azúcar a gusto, fresas y un poco de jelatina en hojas. Se pone a enfriar en la nevera y al momento de servir se adorna con frutos rojos.

Aquí los ingredientes con las dosis que yo use’.

Para la base:

2 huevos
60 g de azúcar
2 cucharadas de agua hirviendo
60 g de harina
1/2 cucharadita de polvo de hornear

Batir las yemas con el azúcar y el agua hasta que la mezcla este blanca y esponjosa, agregar la harina y el polvo. Añadir las claras a punto de nieve con una espatula. Hornear en un molde de 22/24 cm de diámetro con papel emantequillado o de aluminio, en horno precalentado a 180 C durante 15 minutos.
Si lo prefieren, puede utilizar la base clásica de la cheesecake de galletas y mantequilla derretida. Pueden encontrar aquí o aquí la dosis.

Para el relleno:

2 paquetes de queso crema philadelphia
100 g de azúcar flor
300 ml de nata batida
10 g de gelatina en hojas
2 cucharaditas de licor para disolver la gelatina
200 g de fresas
frutos rojos para decorar

Batir el queso con el azúcar, agregar la crema batida, la gelatina disuelta en 2 cucharadas de alchermes o ron o brandy, (previamente remojadas en agua). Añadir las fresas en trositos. Poner el disco en un molde con cierre, pincelar con jugo de frutas o jarabe, verter la crema preparada en la base del pastel, y poner en la nevera durante unas 3 horas. Antes de servir, adornar con los frutos rojos.

8 marzo…. festa della donna

Tu sei tutto ciò’ di cui hai bisogno. Non trascurarti mai perché’ l’unica persona per cui valga veramente la pena di vivere e senza la quale moriresti veramente, sei proprio tu.
Quindi abbracciati, ascoltati, coccolati, viziati, rispettati, amati e soprattutto
renditi felice in ogni attimo della tua vita.
(L.Capuano)

TANTI AUGURI

734473_438376079641054_1629664341_n

Torta allo yogurt… facile facile

Tags

, , , ,

ENGLISH ESPAÑOL
IMG_8928IMG_8940Qualche settimana fa un’amica mi ha regalato dei fermenti per preparare il kefir. Per chi non lo sapesse e’ una bevanda normalmente a base di latte che viene fermentato in modo naturale, ricca di fermenti lattici e probiotici, con aspetto e sapore simile a quelli dello yogurt naturale, solo che, a differenza dello yogurt, il kefir preparato in casa puo’ avere una leggera gradazione alcolica. I fermenti del kéfir possono essere utilizzati anche per fermentare altri liquidi come il latte di soia o di riso, si potrebbe addirittura usare l’acqua con aggiunta di zucchero o frutta. Preparare il kefir e’ veramente semplice, si mettono i fermenti in un vasetto di vetro, si aggiunge del latte, e lo si lascia fermentare per 24 o 48 h, si filtra e si beve.
La cosa e’ che avendone molto a disposizione ho provato ad utilizzarlo in diverse ricette e tutte con ottimi risultati. La ricetta di oggi e’ quella della torta allo yogurt di Juan del blog Recetas Bellas, e’ veramente semplice da preparare, gli ingredienti si mescolano praticamente tutti insieme, si inforna e in circa mezz’ora sara’ pronta da mangiare. Continue reading

Grissini al formaggio

Tags

, , , , ,

ENGLISH        ESPAÑOL

Preparare gli impasti, le torte, i biscotti davvero genera riposo, soprattutto mentale. La manipolazione del cibo, il colore, gli aromi che si sprigionano in cottura stimolano positivamente i nostri sensi provocando uno stato di benessere. Il riposo e’ parte delle necessita’ umane ma siamo cosi’ presi dalla routine giornaliera, il lavoro, i figli la casa e tutte le cose da fare che spesso lo dimentichiamo o pensiamo di non avere tempo a sufficienza per poter fare tutto. Ma cucinare in fin dei conti lo facciamo sempre,  allora perche’ non approfittare degli infiniti cambiamenti positivi che procura. Tutto lo stress giornaliero si riduce ed e’ come se fosse in grado di mettere ordine, in quel gran caos emotivo e cognitivo che a volte ci impedisce di pensare. Fornisce l’energia necessaria che ci serve per canalizzare le forze per fare anche cio’ che ci piace, che ci soddisfa e ci tranquillizza. Possiamo distogliere l’attenzione dalle preoccupazioni, dai dispiaceri, da cio’ che ci fa star male… anche se solo per un pochino, il tempo necessario per tirare un sospiro di sollievo e ricominciare daccapo.  E cosi’ lo scorso fine settimana l’ho passato cucinando, cucinare e’ terapeutico. Tutti abbiamo bisogno di uno spazio dove sfogare preoccupazioni, rabbia, frustrazione, la cucina per me rappresenta questo spazio, quando ho una decisione da prendere o un problema da risolvere cucino e trovo sempre una soluzione potenziale :)  E cosi’ preparando questi grissini al formaggio ho fatto qualcosa di “buono” non solo per me, ma anche  per chi li ha mangiati.

IMG_3761Ingredienti e preparazione: Continue reading

Relax con la cucina terapeutica

Tags

, , , ,

cooking_therapy__ishiki_by_childrensillustrator-1NON TUTTI SANNO CHE:
quando siamo stressati alcuni ormoni si moltiplicano provocando un aumento dell’intensità’ del respiro, un aumento del battito cardiaco, un restringimento dei vasi sanguigni, tensione muscolare, causando mal di testa, tachicardia, ansia, malumore, in alcuni casi, depressione. E allora: keep calm and carryon…. cooking. La CUCINA TERAPEUTICA ci permette, attraverso il semplice atto di cucinare, di focalizzare sensazioni piacevoli, migliorare l’umore, scaricare la tensione aiutando il corpo a rilassarsi e quindi ridurre lo stress.

Not everyone knows that when we are stressed the level of some hormones increase causing an increase in the intensity of breath, quick heartbeat, a narrowing of the blood vessels, muscle tension, effects that can lead to headaches, tachycardia, anxiety, moodiness, in some cases, depression. So what we can do? Keep calm and carry on …. cooking. COOKING THERAPY allows us, through the simple act of cooking, to focus on pleasurable sensations, improve mood, relieve tension by helping the body in relaxing and reduce stress.

No todos saben que cuando estamos estresados ciertas hormonas se multiplican causando un aumento en la intensidad de la respiracion, un aumento del ritmo cardiaco, un estrechamiento de los vasos sanguíneos, tensión muscular, causando dolores de cabeza, taquicardia, ansiedad, malhumor, y, en algunos casos, depresión. Y entonces, keep calm and carryon….. cooking. La COCINA TERAPIA nos permite, a través del simple acto de cocinar, centrarse en sensaciones placenteras, mejorar el estado de ánimo, aliviar la tensión, ayudando al cuerpo a relajarse y por lo tanto reducir el estrés.

Flauti salati formaggio e prosciutto

Tags

, , ,

IMG_0661

Che ne dite di un pomeriggio in cucina? Per svago, anti-stress o per semplice piacere, puo’ essere l’occasione giusta per una pausa fuori dall’ordinario. Provate il piacere di regalarvi qualche momento di pace preparando piatti incredibili.

Vi propongo gustosissimi flauti salati, morbidi e appetitosi, per chi vuole dare libero sfogo alla fantasia, senza particolari abilita’ e senza sforzo. L’idea e’ di fare piatti ricchi in modo semplice e senza complicarsi altrimenti addio relax. Non avete mai cucinato? Le mie ricette sono semplici, alla portata di tutti… in cucina si sperimenta, si pasticcia, ci si diverte e non si sbaglia mai. La chiave sta nell’assecondare la nostra essenza, seguire la fantasia, avere un po’ di pazienza e non preoccuparsi eccessivamente del risultato finale. A piatto finito vi accorgerete che non era poi cosi’ difficile, e cosi’ la prossima volta entrerete in cucina con uno spirito diverso e con la voglia  di cimentarvi in qualcos’altro…. magari piu’ complicato. Tutto si puo’ fare vale in cucina come nella vita …. gli unici limiti che esistono sono quelli che ci poniamo noi ;)

 
Per preparare questi gustosissimi flauti vi serviranno pochi e semplici ingredienti e dalla fotoricetta e’ facile capire come procedere per la preparazione :)
Per l’impasto: 

600 g di farina 00
280 g di latte leggermente tiepido
50 g di olio di oliva
1 cucchiaino di zucchero,
1 cubetto di lievito di birra fresco oppure una bustina di lievito disidratato
1 uovo grande, sale

Per farcire io ho usato delle fettine di formaggio tipo fontina e del prosciutto cotto, ovviamente potete utilizzare gli ingredienti che preferite (salame, speck, prosciutto crudo, o verdure grigliate).

Sciogliete il lievito nel latte tiepido con lo zucchero. Versate la farina in una terrina aggiungete l’uovo, l’olio, il lievito sciolto nel latte, il sale. Impastate fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo. Lasciate lievitare per circa 1 ora e mezza.

Stendete l’impasto in una sfoglia. Dopo aver preparato i flauti, spennellateli con un pochino di latte o con un uovo sbattuto e cuoceteli in forno preriscaldato a 200 C per 15-20 min.

flauti

ENGLISH SAVORY ROLLS

 What’s about an afternoon in the kitchen? For distraction, anti-stress or simply for pleasure, it can be a good time for a break out of the ordinary. Try the pleasure to give you a few moments of peace while preparing amazing dishes.
I propose savory flutes, soft and tasty, for those who want to give free rein to the imagination, with no need of special skills.
The idea is to easily enrich dishes and without making things too complicated otherwise goodbye relax.
You’ve never cooked? My recipes are simple, affordable for everyone … in the kitchen you experiment, make a mess, have fun and it will never be wrong.
The key lies in assisting our essence, follow the imagination, have a little patience and not be too concerned with the final result.
At the end you will find that it was not so difficult, and so you will go into the kitchen with a different spirit the next time. Qith the desire to try your hand at something else …. maybe a bit more complicated.
You can do everything in the kitchen as in life …. the only limits that exist are those that we demand for ourselves ;)

To prepare these delicious ROLLS you will need a few simple ingredients and with the photo-recipe is easy to see how to proceed with the preparation :)

flauti

600 g flour 00
280 g of milk slightly warm
50 g of olive oil
1 teaspoon of sugar,
1 cube of fresh yeast or a sachet of dried yeast
1 large egg, salt
You can fill it with slices of cheese and ham. You can also use other ingredients like salami, or grilled vegetables for example.

Dissolve yeast in warm milk with sugar. Pour the flour into a bowl, add the egg, oil, yeast dissolved in milk, salt. Knead until mixture is smooth and homogeneous. Let rise for about 1 hour and a half.Roll out the dough into a sheet. After preparing the rolls, brush them with a little milk or beaten egg and cook in preheated oven at 200 C for 15-20 minutes

ESPAÑOL  ROLLITOS SALADOS CON QUESO Y JAMON

Qué tal una tarde en la cocina? Simplemente por placer, o como anti-estrés, por un momento de descanso fuera de lo común o por pasar algunos momentos de paz preparando platos sorprendentes.
Les propongo unos rollizos salados con queso y jamón, realmente deliciosos, son suaves y sabrosos. Por si quieren dar rienda suelta a la imaginación, sin habilidades especiales y sin esfuerzo. La idea es hacer platos ricos de manera simple, con facilidad y sin complicarse mucho, lo contrario adiós relax. Nunca has cocinado? Mis recetas son sencillas, al alcance de todos … en la cocina se experimenta, se pueden divertir y nunca uno se equivoca. La clave está en seguir nuestra esencia, nuestra imaginación, tener un poco de paciencia y no preocuparse demasiado por el resultado final. Cuando el plato estará’ terminado, se darán cuenta de que no era tan difícil, y la próxima vez entraran a la cocina con un espíritu diferente y con el deseo de probar algo más …. tal vez un poco mas complicado. No hay cosa que no se pueda hacer, en la cocina como en la vida …. los únicos límites que existen son los que nosotros nos ponemos ;)Para preparar estos deliciosos rollitos salados necesitarán pocos y simples ingredientes, y con la fotoreceta será facil ver cómo proceder con la preparación :)

Para preparar la masa:
600 g de harina 00
280 g de leche tibia
50 g de aceite de oliva
1 cucharadita de azúcar, sal a gusto
20 g de levadura fresca o un sobre de levadura seca
1 huevo grande

Para rellenarlos yo he usado queso mantecoso y jamón sandwich pero pueden usar los ingredientes que mas les gustan (salame, jamón serrano o verduras asadas).

Disolver la levadura en la leche tibia con el azucar. Poner la harina en un bol, añadir el huevo, el aceite, la levadura disuelta en la leche, sal. Mezclar bien hasta obtener una masa suave y homogénea.
Dejar reposar durante aproximadamente 1 hora y media. Cuando la masa esta’ lista estirarla. Hornear en horno precalentado a 200 C 15-20 minutos

flauti

Cake pops per San Valentino

Tags

, , , ,

In me nulla si spegne nè si dimentica,
il mio amore si nutre del tuo amore, e finché tu vivrai
 starà tra le tue braccia senza uscire dalle mie.
(Pablo Neruda)

ENGLISH       ESPAÑOL

E così’ mi ritrovo alle 5 del mattino scrivendo un post per San Valentino, con un delizioso profumo di caffè, circondata da una gran quantità’ di dolcetti, perché’ oggi si festeggia l’amore. Che può’ anche sembrare banale che ci debba essere un giorno in cui si festeggia l’amore ma che poi così’ banale non e’ perché’ in questo mondo in cui siamo tutti sempre stressati e distanti e’ quasi un’ impresa trovarlo. Eppure l’amore appartiene alla vita, non si impara a scuola, non te lo insegna nessuno e’ una questione di sensibilità’, é un modo di porsi e di sentire. E’ la forza che aiuta, che nutre, e’ sempre un regalo e i regali bisogna saperli ricevere ma bisogna anche saperli fare.
Diamo sempre meno importanza ai sentimenti credendo che quando l’amore c’e’… duri per sempre, ma il per sempre finisce se non sappiamo prendercene cura. Che sia con un pensiero, o con piccoli gesti anche inattesi, con una carezza o una parola gentile non bisogna trascurarlo mai, bisogna nutrirlo e proteggerlo. Quando diciamo a qualcuno “io ci saro’…..poi bisogna essere presenti, amiamo come possiamo, come ci riesce ma senza dimenticare che l’amore vuole attenzioni.
Rendetevi felici, amate al di la delle incomprensioni, delle difficoltà’ e delle delusioni, imparando a lasciare andare ciò’ che non va e tenendo ciò’ che vi fa star bene. Imparando a soffermarvi sugli aspetti migliori e sui momenti più’ belli e che sia per tutta la vita o per un breve istante e’ bello viverlo sempre intensamente.
Le cose belle esistono, l’amore vero esiste, bisogna saperlo vedere, riconoscere ed essere capaci di non lasciarlo andare via.
Quanti e quali meravigliosi amori ci offre la vita…rari e preziosi. Amori che ti sfiorano appena, amori timidi o scontrosi, amori che ti accolgono sempre e comunque, quelli in cui ti sciogli, ti confondi e ti perdi, quelli veri e profondi, ma se non ci stiamo attenti li perdiamo senza neanche rendercene conto.

BUON SAN VALENTINO

IMG_8794

IMG_8781 Continue reading

Tips in cucina

Tags

,

164631_245399118938752_2009706260_n

English Español

La nostra amica Sonia di Foodnuggets ha deciso di condividere con noi alcuni trucchetti che usa in cucina e che sono sicura aiuteranno anche voi. Vi suggerisco di visitare il suo blog troverete gustose ricette e tante informazioni interessanti che vi saranno di grande aiuto in cucina e non solo. Continue reading

Trucchi in cucina

Tags

, ,

Avete scoperto un segreto o risolto un problema in cucina? Conoscete qualche trucco che puo’ essere di aiuto a cuochi inesperti che amano cimentarsi nelle arti culinarie? Avete piccoli accorgimenti capaci di risolvere grandi problemi? CONDIVIDETELI proprio qui su relaxing cooking :)
In questa rubrica una raccolta di tips e suggerimenti che possono essere di aiuto in cucina. Scrivetemi e li pubblicheremo, ed io vi raccontero’ di quelli che sempre uso.

1)Un’alternativa al pangrattato per panare arancini e crocchette? La farina d’avena Continue reading

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 2,163 other followers